Una nuova opera alla Ricci Oddi

La galleria si arricchisce di un quadro in comodato: si tratta del Ritratto di Luigi Pedrazzini di Daniele Ranzoni databile al 1872

La collezione della Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi si arricchisce di una nuova opera grazie all’arrivo in comodato del Ritratto di Luigi Pedrazzini di Daniele Ranzoni databile al 1872.

Protagonista della Scapigliatura lombarda, Ranzoni raffigura il giovane imprenditore Luigi Pedrazzini in un’immagine di alta qualità pittorica in grado di tenere magistralmente insieme risalto sociale e vivacità di sguardo. Di Ranzoni, a più riprese ospite nella sua villa di Loggio Valsolda, Pedrazzini possedeva un nutrito gruppo di opere. Il suo ritratto diventa così la preziosa testimonianza del legame di amicizia e sostegno esistente tra l’effigiato e l’artista.

Il dipinto sarà presentato al pubblico giovedì 9 novembre alle ore 18:30 presso la Sala conferenze della Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi. Interverranno Christian Fiazza, Assessore alla Cultura del Comune di Piacenza e Lucia Pini, direttrice della Galleria.

L’opera è stata generosamente concessa in comodato in memoria della signora Angela Viani dai figli Pierluigi e Simonetta, ai quali va il ringraziamento più sentito

Ingresso libero
Per informazioni: [email protected], tel. 0523 320742

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome