Thomas Ramberti (Canottieri Ongina): “Siamo una buona squadra, ogni match va affrontato al meglio”

Il palleggiatore romagnolo della formazione piacentina fa il punto della situazione in casa giallonera in vista del match di sabato contro Carpi

Un esame importante superato, uno nuovo all’orizzonte in un campionato dove nulla è scontato. In serie B maschile (girone D), la Canottieri Ongina si prepara al match casalingo di sabato alle 18 a Monticelli contro l’Univolley Carpi, con i piacentini guidati da coach Bruni che sono reduci dal 3-1 di sabato scorso a San Martino in Rio contro l’Ama. A fare il punto della situazione è il palleggiatore giallonero Thomas Ramberti.
“Non è mai facile giocare alla “Bombonera” – spiega Ramberti – San Martino rispetto all’anno scorso si è rinforzata, ingaggiando per esempio Ghelfi dalla serie A; aver vinto una partita del genere per noi fa morale e ci permette di lavorare più serenamente”. Un successo, quello di sabato scorso, figlio del collettivo, come testimoniano anche le cinque doppie cifre di attaccanti, ben diretti dal palleggiatore romagnolo. “Non ce n’è uno che ha fatto meglio rispetto ad altri, tutti hanno dato il proprio contributo; al centro stiamo trovando forza a livello di fatturato di punti. Avendo altre difficoltà cerchiamo di sfruttare vie di uscita differenti per mantenere alto il rendimento nel terzo tocco”.
Quindi aggiunge. “Rispetto alla stagione scorsa siamo sostanzialmente in linea nel nostro cammino, vorrei solo che stessimo un po’ meglio fisicamente e che riuscissimo ad allenarci maggiormente al completo. Siamo una buona squadra sotto tanti punto di vista, siamo partiti più in sordina ma ci siamo”.
Ora testa a sabato. “In questo momento di difficoltà, ogni partita è da affrontare al meglio a prescindere dalla classifica dell’avversario. Carpi arriverà sicuramente per far punti, contro di noi ogni squadra ci tiene a fare bella figura, ma anche noi, soprattutto in casa, vogliamo fare altrettanto davanti al nostro pubblico e alla nostra società”.

Nella foto di Deborah Frittoli, Thomas Ramberti, palleggiatore della Canottieri Ongina

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome