Si perdono sul monte Carevolo: interviene il soccorso alpino

La disavventura è capitata a mamma e figlia, entrambe di Milano

Giornata intensa per il Soccorso Alpino e Speleologico Emilia Romagna che ha lavorato su più fronti nelle varie provincie di competenza. Nel tardo pomeriggio la stazione monte Alfeo è stata attivata per una coppia dispersa in una zona impervia su monte Carevolo.

L’attivazione è giunta dalla Centrale Operativa 118 (su segnalazione dei Vigili del Fuoco) per una coppia di escursioniste (madre e figlia, residenti a Milano) che si erano recate sul monte per svolgere un’escursione. Le due erano partite da Passo Mercatello per raggiungere la cima Carevolo (comune di Ferriere, PC) e lungo la discesa hanno perso il sentiero finendo in una zona impervia. La madre, a seguito di una caduta, ha riportato alcune contrusioni (fortunatamente non gravi). Trovandosi a circa 1200 metri di quota, spaventate e non sapendo come tornare sul sentiero hanno chiamato i soccorsi. Sul posto è giunta una squadra di volontari della stazione monte Alfeo: gli operatori hanno messo in sicurezza le escursioniste fornendo loro appositi imbraghi. Con tecniche alpinistiche le hanno calate attraverso il ripido bosco fino al punto in cui era riuscita ad arrivare la jeep del Soccorso Alpino. Caricate sul mezzo fuoristrada sono state portate all’ambulanza della Croce Rossa di Marsaglia a cui sono state affidate per i controlli. Sul posto erano presenti anche i Vigili del Fuoco di Bobbio.

 

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome