Regionali di spada, due bronzi e sei qualificati alla fase nazionale

Cadetti e Giovani, sul podio Bossalini e Bonelli. Buon settimo posto di Irene Cecchet. Il Boss: “Buona prestazione e continuità di risultati dal settore giovanile”

Non si arrestano i risultati positivi per il Pettorelli. Due bronzi – Andrea Bossalini e Tommaso Bonelli – il settimo poso di Irene Cecchet e sei qualificati è il “bottino” degli atleti biancorossi alla seconda prova di qualificazione regionale che si è svolta nel fine settimana a Lugo (Ravenna).

Nella categoria Giovani, si registrano il terzo posto di Bonelli e il decimo di Bossalini in una gara dove sono scesi in pedana anche Valentino Monaco, Luca Gasparini e Luca Mattiello. Nella spada femminile, invece, oltre al settimo posto di Cecchet si segnala anche la buona posizione 19 per Camilla Parenti. In questa categoria si sono qualificati alla seconda prova nazionale che si terrà a Catania in marzo Bonelli, Bossalini, e Cecchet.

Nella categoria Cadetti, la spada maschile ha visto il terzo posto di Bossalini, il decimo di Monaco, mentre quella femminile ha piazzarsi 21esima Cecchet, seguita da Parenti ed Emma Gagliardi. Per i Cadetti, si sono qualificati Bossalini, Monaco e Cecchet.

“Una buona prova dei nostri atleti – ha commentato Alessandro Bossalini, presidente del Pettorelli – che ha messo in luce ancora una volta la preparazione e la determinazione del settore giovanile. Una continuità di prestazioni che dà fiducia per il prosieguo della stagione”.

A seguire gli spadisti piacentini a bordo pedana lo staff tecnico formato dal Boss, da Ciccio Monaco, Cesare Masina e Albert Tena.

Infine, sempre a Lugo si sono svolte le gare regionali a squadre. Il Pettorelli era presente

con due formazioni. Negli Allievi, il team composto da Edoardo Franchi, Eugenio e Leonardo Zilocchi si è piazzato quinto, mentre nei Giovanissimi, la squadra formata da Gabriele Guglielmetti, Gabriele Beveroni, Alex Trivini e Gabriele Mega si è classificata sesta.

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome