Pettorelli, a Bologna conquista sei qualificazioni ai nazionali e un argento con Monaco

Nelle prove regionali di spada da segnalare anche le prove di Bonelli, Cecchet, Parenti e Bossalini. Bossalini: "Gara bellissima di Valentino. Una due giorni molto positiva"

Un argento e sei qualificati alla prova nazionale di spada. E’ l’ottimo risultato raggiunto dagli atleti del Pettorelli nelle prove di qualificazione regionale che si sono svolte a Bologna, il 14 e 15 ottobre. A salire sul podio è stato Valentino Monaco che si è battuto nella finalissima contro Matteo Uttili di Ravenna, cedendo solo per tre stoccate (15-12).

Sabato è stata la volta dei cadetti e ha staccato il pass per la gara nazionale, oltre a Monaco, anche Andrea Bossalini, piazzatosi 13esimo in una prova che ha visto 70 spadisti in pedana. La spada rosa, invece, ha visto la qualificazione di Irene Cecchet (12) e Camilla Parenti (19). Altri risultati sono, poi, venuti nella categoria Giovani, dove Tommaso Bonelli (7) si è guadagnato la finale a otto. Oltre a Bonelli, si è qualificato anche Monaco, che esordiva nella categoria superiore degli Under 20.

Gli spadisti sono stati seguiti a bordo pedana dallo staff tecnico composto da Alessandro Bossalini, Francesco Monaco, Giuseppe Monticelli e Albert Tena.

Va sottolineato, inoltre, un momento di particolare soddisfazione per Valentino Monaco: il presidente del Comitato regionale, Daniele Delfino, gli ha consegnato il diploma di campione italiano Under 14, conquistato nella finale dello scorso maggio.

«Una due giorni bellissima dove il Pettorelli ha raccolto 6 qualifiche ai nazionali e un argento. Molto positiva la gara di Valentino che, all’esordio nella categoria, si è dimostrato subito competitivo coronando gli assalti con l’argento, in una gara di alto livello tecnico. Buona anche la gara di Andrea, anche lui all’esordio, che stacca il pass. Obiettivo raggiunto anche per Cecchet e Parenti che si sono ben comportate in pedana. Qualificarsi in queste gare non era scontato. Tra i Giovani, bellissima gara di Bonelli, entrato nella finale a otto, che si è qualificato centrando l’obiettivo. Altra buona gara di Valentino che si misurato nell’U20 con ragazzi più grandi. Segnalo anche la prova di Andrea che, dopo i gironi, era nella parte alta della classifica, ma si è fermato negli assalti a eliminazione diretta». Il Boss ha espresso apprezzamento anche per gli altri atleti che hanno partecipato nelle categorie Cadetti e Giovani: Luca Gasparini, Luca Mattiello, Emma Gagliardi e Anna Scrivani: “Molti erano all’esordio di categoria e questa gara è servita loro per maturare esperienza”.

 

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome