La Musetti chiude l’anno con il segno positivo: +7,5% nel fatturato

Estremamente positive le prospettive di bilancio consolidato dell'azienda piacentina (che dovrebbe attestarsi su 41 milioni 200mila euro)

Musetti, azienda storica nel settore del caffè, preannuncia una chiusura del 2023 con segno positivo in tutti i canali di vendita. “Il settore del caffè sta vivendo una rinascita, ritornando quasi ai
livelli pre-Covid. Questo trend positivo ha impatti favorevoli sui bar e le caffetterie che, dopo anni difficili, tornano ad essere frequentati e diventano interessanti per chi desidera avviare una nuova attività”. Per Guido Sicuro Musetti, Presidente del Gruppo Musetti, il 2023 può essere considerato come l’anno in cui il settore del pubblico esercizio ha ripreso slancio e si è avvicinato ai livelli del 2019, l’anno prima che la pandemia cambiasse drasticamente il mondo.
Nonostante le sfide come i costi energetici, gli affitti e la gestione del personale, la situazione è migliorata nella seconda metà del 2023, con una flessione dei costi energetici, anche se altri fattori come i tassi di interesse elevati hanno presentato nuove sfide.
Dopo un periodo difficile, l’interesse per le attività di pubblico esercizio sta tornando. Le trattative di compravendita sono aumentate e i valori delle attività, che erano scesi quasi a zero, stanno risalendo.
Inoltre, la migrazione di lavoratori verso altri settori avvenuta nel periodo pandemico si è arrestata, anche se la reperibilità di lavoratori rimane problematica.
A sostegno di questa ripresa, Guido Sicuro Musetti, anticipa i dati di bilancio consolidato del Gruppo Musetti per mostrare la crescita registrata nell’ultimo anno dalla sua azienda, ma anche dal settore.
«Nel 2023 chiuderemo con un fatturato consolidato di tutte le aziende del gruppo di circa 41 milioni 200mila euro» afferma, mentre l’Ebitda si attesta a 4 milioni e 600mila euro con un incremento del 7,5% rispetto all’anno precedente.
Questi risultati costituiscono una chiara indicazione di un periodo di significativa ripresa e sviluppo per l’azienda, caratterizzato da un miglioramento costante nei vari canali commerciali. Il canale Horeca evidenzia una robusta crescita del 12%, confermando la presenza solida del Gruppo nei settori bar, hotel e ristoranti. Le esportazioni registrano una crescita del 3,6%, riaffermando la solidità delle operazioni internazionali del Gruppo.
La svolta è arrivata dal mercato online, che presenta una crescita notevole del +29%, riflettendo la capacità dell’azienda di adattarsi alle nuove dinamiche del mercato digitale.
Anche le vendite nei punti vendita fisici registrano un incremento del 7%, sottolineando l’attrattiva costante dei prodotti Musetti anche nei canali tradizionali.

Guido Sicuro Musetti

Innovazione e Sostenibilità
Nel corso del 2023, il Gruppo ha investito in innovazione, implementando con successo la tecnologia blockchain come progetto pilota su un singolo prodotto. Questa iniziativa anticipa la redazione del bilancio di sostenibilità, pratica non ancora obbligatoria ma considerata di cruciale importanza. Guardando al 2024, il Gruppo Musetti si impegna a fondo considerando gli ESG (Environmental, Social, Governance), i fattori ambientali, sociali e di governance essenziali per misurare la sostenibilità, l’etica e l’impatto sociale di un’azienda.

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome