Consegnata al Vescovo la nuova statuina del presepe

Donata oggi da Coldiretti e Confartigianato la statuina che raffigura la “trasmissione del saper fare attraverso le generazioni”

Anche quest’anno Coldiretti e Confartigianato consegnano alla Diocesi un personaggio del presepe con l’obiettivo di aggiungere figure che ci parlino del presente ma anche del futuro. Quest’anno la statuina rappresenta, attraverso un maestro imprenditore e il suo apprendista, il passaggio di competenze tra le generazioni.

L’obiettivo è aggiungere ogni anno al presepe delle figure che ci parlino del presente ma anche del futuro, diffondendo la straordinaria attualità e forza di questa narrazione gentile.

Alla consegna al Vescovo Monsignor Adriano Cevolotto erano presenti oggi Roberto Gallizioli, direttore della Coldiretti di Piacenza, la responsabile di Coldiretti Donne Impresa Federica Oddi, il delegato di Coldiretti Giovani Impresa Marco Bosini, il presidente di Coldiretti Senior Maurizio Ziliani e per Upa Federimpresa di Confartigianato il vicepresidente Giancarlo Gerosa.

La consegna è stata anche l’occasione per riflettere insieme sul cambiamento del modo di occuparsi della comunità e dell’ambiente, presentando agricoltori e artigiani come protagonisti di un modello di economia integrale e di sostenibilità sociale.  E’ stata analizzata insieme al Vescovo la situazione di agricoltori e artigiani e le loro necessità tra cui proprio l’incentivo al ricambio generazionale, tema della statuina.

L’iniziativa, avviata a livello nazionale in tutte le diocesi, è promossa sotto l’egida del Manifesto di Assisi da Fondazione Symbola, Confartigianato e Coldiretti e vuole portare un importante contributo alla diffusione della forza, straordinariamente attuale, di questa narrazione gentile.

Il Presepe è infatti la rappresentazione della nascita di Gesù e il racconto della vita di tutti i giorni e della multiforme dimensione del Creato attraverso i suoi personaggi.

La statuina viene consegnata ai Vescovi su tutto il territorio nazionale ed è già stata donata a Papa Francesco e al presidente della CEI cardinal Matteo Zuppi.

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome