Zandonella (Lega): “Le telecamere in vicolo del Guazzo installate e mai accese”

Lo ha scoperto - attraverso un accesso agli atti - il consigliere comunale che sottolinea la "scarsa attenzione dell'amministrazione di Piacenza sul fronte sicurezza"

Il consigliere comunale e segretario provinciale della Lega Luca Zandonella, a seguito di un accesso agli atti, ha scoperto la mancata attivazione delle due telecamere in vicolo del Guazzo, installate – ma mai accese – nell’autunno 2022 dopo il finanziamento relativo a nuova videosorveglianza deciso della precedente giunta di centrodestra:

“Nella parte finale dello scorso mandato abbiamo destinato nuove risorse all’implementazione della videosorveglianza, otto nuove telecamere tra cui due in Vicolo del Guazzo, anche a seguito del confronto con la cittadinanza. Il riscontro all’accesso agli atti che ho fatto – continua Zandonella – ha evidenziato come le telecamere citate, installate il 2 novembre 2022, non sono ancora state attivate a causa della mancata apertura dell’utenza dell’energia elettrica. Reputo grave e inaccettabile un tale ritardo e denota purtroppo la scarsa attenzione dell’amministrazione comunale sul fronte sicurezza: nei fatti questo atteggiamento significa non essersi occupati della pratica, lasciando a prendere la polvere le telecamere installate. Ho quindi depositato una interrogazione per chiedere di attivarsi quanto prima: non c’è bisogno di sondaggi strapagati per migliorare la sicurezza, ma di presidio del territorio, attenzione costante anche sulle piccole pratiche e interventi concreti”. “Spero che questa mia interrogazione – conclude il consigliere comunale –  serva a far attivare il prima possibile le telecamere”.

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome