Si avvicina il Festival del Pensare Contemporaneo. In corso l’allestimento

Anche un auto elettrica "in prestito" per accompagnare i relatori

Fervono i preparativi per il Festival del Pensare Contemporaneo, tra l’allestimento degli spazi, il lavoro organizzativo dello staff e il coinvolgimento dei volontari: ad oggi sono 35, di cui molti studenti di diversi atenei universitari italiani e provenienti anche da altre province, cui si aggiungono 12 volontari di Protezione Civile dell’associazione “I Lupi”.

Da questa mattina, a disposizione sino al termine della kermesse per gli spostamenti in città, il trasporto di materiale e l’accompagnamento dei relatori dalla stazione ferroviaria alle diverse sale, anche un’auto elettrica concessa in comodato d’uso gratuito da Ponginibbi Group, il cui CEO Giacomo Ponginibbi ha consegnato le chiavi stamani, in piazza Mercanti, al sindaco Katia Tarasconi e al presidente del Comitato promotore del Festival e vice presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Mario Magnelli.

“In occasione di un grande evento culturale incentrato sui temi portanti e le questioni di attualità più stringenti del nostro tempo, tra cui le emergenze legate al cambiamento climatico e la progettazione sostenibile dei territori urbani – hanno sottolineato Tarasconi (che ha “griffato” il veicolo apponendovi la vetrofania del Festival) e Magnelli – ci sembra importante dare un messaggio che passa anche attraverso l’uso di un mezzo non inquinante, simbolo della tecnologia vocata a una dimensione ecologica. Ringraziamo Ponginibbi Group per la preziosa collaborazione”.

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome