“Dai valore al tuo futuro”: successo in Provincia per l’avvio del nuovo percorso di educazione finanziaria

La gestione familiare al centro del primo dei tre incontri dedicati alle donne. Si prosegue il 26 ottobre: si parlerà di come gestire una successione

Contrastare la disuguaglianza e la violenza di genere passa anche dall’avvicinare alla cultura finanziaria le donne, con l’obiettivo di offrire a loro strumenti concreti per sviluppare una propria indipendenza economica. È questo il senso di “Dai valore al tuo futuro”, l’iniziativa – programmata su tre tappe – che è frutto della sinergia tra Provincia di Piacenza, Centro Antiviolenza di Piacenza Associazione La Città delle Donne O.d.v., Banca d’Italia, Consiglio Notarile di Piacenza e Consigliera/e di Parità.

Il percorso di alfabetizzazione finanziaria ha preso il via con successo nel pomeriggio di ieri, nella Sala Consiglio del Palazzo della Provincia, con l’appuntamento dal titolo “La gestione familiare”.

Ad introdurre l’incontro è stata la consigliera provinciale con delega alle Pari Opportunità Claudia Ferrari, presidente del Tavolo provinciale di confronto contro la violenza alle donne: «Questo corso, alla sua prima edizione, è gratuito e aperto a tutte, perché punta a fornire alle donne – in modo semplice e diretto – strumenti concreti e utili per la propria autodeterminazione economica. Gestione familiare, successioni e lavoro sono argomenti da conoscere bene, perché chiedersi dove ci troviamo in termini di conoscenze ci aiuta a fare scelte più consapevoli e più libere. Per alcuni aspetti, oggi, ci affianca anche la tecnologia: penso per esempio alle app che ci aiutano a monitorare entrate e uscite, versione contemporanea dei quaderni con i quali i nostri nonni tenevano sott’occhio i conti di casa».

Ha poi preso la parola l’assessora comunale al Contrasto alla violenza di genere Nicoletta Corvi, che ha sottolineato la proficua sinergia tra Provincia e Comune capoluogo sui temi delle pari opportunità, del contrasto alla violenza di genere e dell’autorealizzazione femminile. La presidente del Centro Antiviolenza di Piacenza Associazione La Città delle Donne O.d.v. Donatella Scardi ha sottolineato l’importanza del potenziamento delle conoscenze in tema economico, soprattutto nell’ottica di evitare errori e danni spesso destinati a permanere nel tempo.

Tanti i temi toccati, a seguire, dagli interventi di carattere tecnico. Per la Banca d’Italia il capo della filiale di Piacenza Massimo Calvisi ha illustrato compiti e ruolo della banca centrale italiana e il forte impegno a favore dei progetti di educazione finanziaria nazionali (come “Le donne contano”, specificamente pensato per il mondo femminile) e locali (per le recenti iniziative sul tema varate sia dalla Prefettura sia dalla Provincia), mentre il referente per l’educazione finanziaria Fausto Capurri ha spiegato – tra i numerosi temi toccati – la differenza tra i vari strumenti di pagamento, i rischi delle truffe digitali e le dinamiche legate a prezzi e inflazione e ha evidenziato l’importanza dell’abitudine alla pianificazione nel complesso contesto odierno.

La presidente del Consiglio Notarile di Piacenza Maria Benedetta Pancera ha evidenziato l’importanza del supporto di fidate figure professionali nelle scelte di maggior rilievo (dalla compravendita di un immobile alla individuazione di un finanziamento) e l’opportunità di conoscere bene gli istituti giuridici che ci si trova ad affrontare nella quotidianità della vita personale e familiare, suggerendo la lettura di “Conoscere per progettersi”, utile e agile vademecum a cura del Consiglio Nazionale del Notariato.

La Consigliera di Parità supplente Venera Tomarchio ha parlato della figura istituzionale della Consigliera di Parità – presente sul territorio provinciale, regionale e nazionale – e delle sue funzioni di controllo dell’attuazione dei principi di uguaglianza e di promozione di progetti e azioni contro la discriminazione di genere e a favore delle pari opportunità.

I relatori si sono poi concessi alle domande del pubblico, che comprendeva anche alcune studentesse dell’istituto “Tramello”.

Le prossime tappe di “Dai valore al tuo futuro” sono intitolate “Come gestire una successione” (giovedì 26 ottobre 2023 alle ore 10.30) e “Lavoro e impresa” (mercoledì 8 novembre 2023 alle ore 16.30).

È possibile partecipare liberamente scegliendo anche un singolo incontro, ed è consigliata la preventiva iscrizione: per informazioni e prenotazioni sono a disposizione la mail [email protected] e il numero telefonico 0523795846.

Publicità

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome