Alla Passerini Landi si presenta il libro-inchiesta di Federica Angeli sulla Caserma Levante

Domani, sabato 16 dicembre alle 16.30, il Salone monumentale della Biblioteca Passerini Landi ospiterà la presentazione del libro “Gli orrori della Caserma Levante. Quando l’ossessione per il risultato favorisce il crimine” di Federica Angeli, edito da Baldini e Castoldi, per il ciclo “Cooperiamo in Biblioteca” in collaborazione con Librerie Coop Piacenza. In dialogo con l’autrice, giornalista di cronaca nera e giudiziaria del quotidano “La Repubblica”, lo scrittore Gabriele Dadati.

Il libro-inchiesta, avvalendosi di fonti di prima mano, documenti processuali, testimonianze e interviste, mira a fare luce su una vicenda che ha scosso l’opinione pubblica e il territorio, ripercorrendo le tappe delle indagini condotte dalla Procura di Piacenza in merito agli illeciti commessi da alcuni componenti dell’Arma in servizio presso la Caserma di via Caccialupo.

Federica Angeli, insignita nel 2015 del titolo di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per il suo impegno nella lotta alle mafie, vive sotto scorta dal luglio 2013 a seguito delle minacce ricevute per le sue inchieste sulla mafia romana. Tra i suoi libri, “Cocaparty” e “Rose al veleno, stalking”, entrambi pubblicati da Bompiani e scritti con Emilio Radice, “Io non taccio” (2015) e “Il mondo di sotto. Cronache della Roma criminale” (Castelvecchi, 2016), “A mano disarmata. Cronaca di millesettecento giorni sotto scorta” (Baldini e Castoldi, 2018).

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome