Da poco scarcerato finisce di nuovo nei guai

Un piacentino, già autore di plurime rapine, è accusato di aver tentato di rapinare un amico d'infanzia

Lo scorso 14 giugno è stata eseguita la misura cautelare a
carico di un piacentino classe 1996, pluripregiudicato e già condannato in passato, ed a lungo detenuto, per numerosissime rapine consumate negli anni scorsi in questa Provincia.
Il 12 maggio, in probabile crisi d’astinenza, in centro storico aveva avvicinato un
amico d’infanzia a spasso con la famiglia, chiedendogli di consegnargli dei soldi vantando un credito totalmente inesistente.
Alla luce del rifiuto della vittima, l’aggressore ha estratto un coltello con cui ha ferito ad un dito il conoscente che ha cercato di difendersi, non potendo scappare per non lasciare la propria
famiglia in balia del ragazzo fuori controllo.
La vicenda è stata ricostruita inizialmente dalle Volanti intervenute sul posto, e poi
approfondita dagli investigatori della Squadra Mobile nei giorni successivi.
La misura cautelare é stata notificata al piacentino dagli investigatori della Squadra Mobile mentre si trovava
già in carcere, essendo stato arrestato dallo sempre dalla polizia il 15 maggio a seguito della revoca del beneficio dell’affidamento in prova, del quale godeva dopo essere stato scarcerato nei mesi scorsi, dopo aver scontato una lunga pena detentiva per le rapine del passato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome