Contributi per la formazione di giovani in ambito musicale

 Pubblicato sul sito www.comune.piacenza.it il bando “Alpha_Zeta.Wav - Parole e musica delle nuove generazioni"

E’ da oggi pubblicato sul sito web www.comune.piacenza.it il bando dal titolo “Alpha_Zeta.Wav – Parole e musica delle nuove generazioni”, da realizzarsi all’interno del progetto “Costellazione – Giovani connessioni creative” con il contributo dell’associazione GA/ER e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna. Obiettivo del progetto – per l’attuazione del quale è previsto un contributo pari a 10mila euro – è quello di promuovere occasioni formative per i giovani in ambito musicale, mediante la realizzazione di attività laboratoriali e divulgative da svolgere in un’ottica di valorizzazione dei centri aggregativi comunali, in particolare del Centro musica Giardini sonori.

“Il Comune di Piacenza – sottolinea l’assessore alle Politiche giovanili, Francesco Brianzi – intende individuare un soggetto o una rete di soggetti pubblici, privati o del privato sociale a cui concedere contributi per la realizzazione di attività laboratoriali-divulgative rivolte ai giovani aspiranti musicisti, per favorire da parte loro l’acquisizione di competenze tecniche, linguistiche ed espressive utili alla produzione di musica di qualità. Nello specifico – aggiunge Brianzi -, i giovani partecipanti avranno l’opportunità di confrontarsi con professionisti del settore, sviluppare le loro aspirazioni creative durante workshop in orario extrascolastico, ottenere precise indicazioni circa le possibilità di sbocco professionale e di formazione in ambito musicale e partecipare a momenti di socializzazione e aggregazione informale con i loro coetanei. Da ultimo segnalo – conclude l’assessore – che, tra le attività da realizzare nell’ambito del progetto, rientra l’organizzazione di un talk per le scuole con l’intervento di un artista di livello nazionale da realizzarsi nella mattinata di giovedì 29 febbraio presso il Teatro Municipale di Piacenza (messo a disposizione dal Comune senza costi per il gestore), per promuovere una riflessione diffusa sulle tematiche affrontate durante il progetto, in coordinamento con la Consulta Provinciale Studentesca”.

La proposta progettuale, completa della documentazione richiesta, dovrà pervenire al Comune di Piacenza entro le ore 12 di giovedì 2 novembre, con le seguenti modalità: consegna a mano presso gli sportelli Quic di viale Beverora 57 (in questo caso fa fede il timbro di ricevimento apposto a cura dell’ufficio Protocollo) oppure spedizione via Pec a [email protected] da casella di posta certificata o email generica. Tutte le informazioni in merito alle modalità di adesione al bando sono reperibili sul sito www.comune.piacenza.it. Per eventuali ragguagli è possibile contattare il Servizio Piacenza Giovani all’indirizzo [email protected], oppure telefonando ai numeri 0523 492516 e 492004.

Publicità

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome